Bere gin tonic può ridurre i sintomi delle allergie

Bere gin tonic fa bene alla salute, almeno nel caso in cui si soffra di allergia. Secondo i risultati di uno studio condotto dalla Asthma UK, l'ente britannico che studia e diffonde informazioni riguardo l'asma, il cocktail allevierebbe i sintomi della febbre da fieno e dell'asma.

In realtà non è solo il gin tonic a fare bene, ma qualunque tipo di alcolico che riduce l'arrossamento degli occhi, l'impossibilità di respirare bene e colpi di tosse ripetuti. L'alcol però peggiora i sintomi allergici, poiché gli alcolici contengono solfiti e istamine, quest'ultime alla base delle allergie. Il gin tonic però ha un contenuto basso di istamine grazie alla distillazione del gin che riduce il numero dei solfiti.

Quindi un cocktail a base di gin se si soffre di febbre da fieno non può che fare bene, da limitare invece gli altri alcolici, così come le carni stagionate e affumicate che sono a loro volta ricche di istamine. Da preferirsi i cibi freschi.

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
L'incredibile San Valentino di Giulia, 9 anni, e il suo palloncino per il papà che è in cielo
Meghan e Harry, lo scandalo di San Valentino: «Spesi 35mila euro a carico dei sudditi»
Far West al mercato del pesce, ucciso tra la folla nel Napoletano
Estrazioni di Lotto e Superenalotto di oggi, sabato 16 febbraio 2019: ecco tutti i numeri vincenti. Nessun 6 e 5+, il jackpot sale a 107 milioni di euro
Million Day, diretta estrazione di sabato 16 febbraio 2019: tutti i numeri vincenti