Maturità, il grave refuso sul sito del Ministero per le "traccie". "Errore del fornitore tecnico"

Un errore piuttosto grave, di quelli che i più attempati definirebbero 'da matita blu' e che farebbe rivoltare nella tomba il compianto Tullio De Mauro. Il tutto sul sito del Ministero dell'Istruzione, a due giorni dalla prima prova scritta dell'esame di maturità 2017.



Se il singolare è 'traccia', la grammatica italiana vuole che il plurale sia senza la 'i'. Sul sito del Ministero, però, è comparso il seguente titolo: "Traccie prove scritte". Un errore che ha scatenato l'ironia degli utenti sui social e che è stato corretto poco dopo dal sito.
 

 

 

 


Da viale Trastevere si giustificano così: «Si tratta di un errore di battitura, di un errore materiale che, naturalmente, non doveva esserci, tanto più su una pagina che riguarda gli esami. Colpa del fornitore tecnico che gestisce l'inserimento dei contenuti nel sito, ma che si è scusato per l'episodio accaduto che arreca un danno d'immagine alla nostra istituzione».
 

 

 

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Investe la moglie mentre fa manovra: la donna muore incastrata sotto l'auto
«Ridatemelo, ridatemelo!». Le grida disperate della madre sul corpo del piccolo Martin ucciso dallo scuolabus
Negramaro in ansia per Lele Spedicato, le lacrime della moglie del chitarrista: «Sei il mio tutto»
Gratta e Vinci, vince 5 milioni e sviene: «Donerà tutto a poveri e disabili»
X Factor 12, Leo Gassman show nella terza puntata: emozioni per il figlio di Alessandro e nipote di Vittorio