Sara Buratin uccisa a coltellate, aveva 41 anni. Il cadavere scoperto dalla mamma nel cortile di casa sua. Si cerca il furgone del marito nel Bacchiglione

2 di 6

Le ricerche

Si sta cercando nelle acque del Bacchiglione in piena l'auto del marito 39enne di Sara Buratin, la donna uccisa a coltellate nel cortile di casa della madre, a Bovolenta. Tracce di pneumatici, che potrebbero essere della vettura dell'uomo, un furgoncino, sono state trovate sull'argine nei pressi della vicina località di Cà Molin. L'uomo è irreperibile da stamane. I sommozzatori dei vigili del fuoco, giunti da Venezia, hanno tentato una prima immersione, ma hanno dovuto desistere a causa della fortissima corrente. I vigili del fuoco confermano all'ANSA che al momento non è stato possibile recuperare il mezzo.

Ora si è in attesa che arrivi una barca speciale dotata di sonar che potrebbe consentire di individuare con certezza la presenza del furgone sott'acqua, e indirizzare così al meglio i sommozzatori. Ma con il buio e le condizioni del fiume ingrossato dalla pioggia - è previsto il transito di un'ondata di piena intorno alle 23 - non è sicuro che l'operazione possa essere portata a termine già stasera.

2 di 6
Prende il fucile del papà e parte un colpo in faccia: morto un ragazzino di 14 anni
Napoli, incidente nel cantiere della metropolitana a Capodichino: un morto e due feriti. «Travolti dal cedimento del terreno»
Influencer di Biella in fin di vita, il marito: «È caduta in casa». Ma è ricoverata con un foro nel petto
«Non sapete chi sono io, vi faccio perdere il lavoro», condannato il figlio di un deputato di Fdi: spintoni e calci a due carabinieri
Chico Forti, l'abbraccio con la mamma dopo 16 anni: «Le ha detto "ti voglio bene". Lei voleva fargli i canederli»