Coltivazioni ogm, ecco dove sono vietate in Europa

Sono diciassette i paesi dell'Unione Europea ad aver scelto di non coltivare piante ogm sul proprio territorio. Il mais resistente alla piralide, unica pianta transgenica legale in Europa, continuerà a venire coltivata solo in Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia e Romania.

L'U.E. rimane quindi contraria agli organismi geneticamente modificati, pur continuando ad essere grande importatrice di materie prime gm: dai dati rilevati, si parla di circa 30 milioni di tonnellate l'anno di soia e tra 0,5 e 3 milioni di tonnellate di mais.

L'Italia, nel 2016, ha importato 1,3 milioni di tonnellate di semi e 2 milioni di tonnellate di panelli di soia dalle Americhe, dove l'80-90% della soia è gm.

Secondo alcune stime di Assalzoo, l'85% della soia presente in Italia è geneticamente modificata.

Il rifiuto europero nei confronti del transgenico nasce probabilmente dai tempi della "mucca pazza", grande scandalo alimentare che ebbe un forte impatto in tutto il continente e che ha probabilmente portato alla diffidenza nei confronti degli omg, nonostante nel resto del mondo si sia passati da 1,5 milioni di ettari del 1996 a 185,1 milioni di ettari nel 2016 di coltivazioni transgeniche.

Il fatto che le importazioni siano così elevate, pur essendo le coltivazioni fermamente vietate, è una grande contraddizione dell'U.E.

Nel 2015, la Commissione Europea ha tentato di vietare le importazioni sulla base degli stessi principi che vietano la coltivazione di piante ogm, ma la bozza è stata respinta dall'Europarlamento nella sua integrità.

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Morta Marella Agnelli, la moglie dell'Avvocato aveva 92 anni
Reddito di cittadinanza, obbligo di accettare il lavoro solo con uno stipendio minimo di 858 euro
Forti raffiche di vento, nave mercantile arenata sulla spiaggia
Stefano Bettarini, choc in autostrada per la fidanzata Nicoletta: deve intervenire la polizia
Million Day, diretta estrazione di venerdì 22 febbraio 2019: i numeri vincenti