Ucciso con una coltellata alla gola fuori dal kebab: muore papà di bimba di 4 mesi

Un venticinquenne tunisino è stato ucciso con una coltellata alla gola, nei pressi di un kebab a Cislago (Varese), la scorsa notte. Soccorso da alcuni presenti, il giovane è stato trasportato all'ospedale di Saronno (Varese), dove è morto poco dopo, presumibilmente per dissanguamento. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri fino ad ora, l'aggressione mortale sarebbe scaturita da una lite tra connazionali, fuori dal ristorante etnico. Il venticinquenne, irregolare in Italia, senza fissa dimora e con precedenti per reati in materia di stupefacenti e aggressioni, lascia una compagna di 17 anni e una bimba di 4 mesi. Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Ritrovata Giusy Pepi, era in fila per mangiare alla Caritas. Il marito: «Per lei la porta non è aperta»
Kenya, rapita Silvia Romano volontaria italiana di 23 anni in un attacco ad un mercato a 80 chilometri da Malindi
Smartphone vietato in auto, nemmeno con gli auricolari: «Patente sospesa»
Olio in offerta al Lidl, assalto al supermercato tra insulti e spintoni: «Figlio di p***»
«C'è un dottore libero?»: ciclista si presenta in ospedale con un coltello conficcato in testa