Amministrative, a San Luca non si può votare: nessun candidato sindaco

Le elezioni Amministrative interessano un migliaio di Comuni, ma in alcuni paesi come San Luca in Calabria non sarà possibile esprimere il proprio voto. Mancano i candidati perché nessuno vuole fare il sindaco in una città in cui la mafia è molto presente.
 

Nel centro aspromontano, dove non è stata presentata alcuna lista per l'elezione diretta del sindaco e il rinnovo del consiglio comunale, la situazione è invariata da anni. Nel 2015 fu presentata una sola lista, "Liberi di ricominciare", che però non ottenne il quorum sufficiente per amministrare. Sulla comunità sanluchese, teatro di una faida cruenta negli anni passati, pesa lo scioglimento per presunte infiltrazioni mafiose risalente al 2013.

San Luca è famosa per aver dato i natali allo scrittore Corrado Alvaro, ma è anche tristemente nota per la faida di San Luca, culminata nella strage di Duisburg, cittadina della Germania occidentale, in cui, nella notte tra il 14 e il 15 agosto del 2007, furono uccise sei persone.
 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Morto Karl Lagerfeld: la moda in lutto, addio al direttore creativo di Fendi e Chanel
Caso Collovati, l'ad Rai valuta sospensione opinionista. Lui si scusa: «Mie frasi inopportune»
Zaniolo, l'intervista delle Iene alla mamma Francesca Costa fa infuriare i tifosi: «Che posizione ti piace?»
Abusi sessuali e botte sugli anziani: casa di riposo lager scoperta nel Bolognese
Malena, sesso con Nacho Vidal. Lui ha l'Hiv ma lei è tranquilla: «Faccio sempre i test»