Droga, nelle scuole lombarde potrebbe arrivare presto il test del capello per gli studenti

Test del capello nelle scuole per individuare chi tra gli studenti fa uso di alcol e sostanze stupefacenti: la Regione sta pensando di avviare un esperimento in alcuni istituti. Lo ha annunciato l'assessore al Welfare Giulio Gallera rispondendo in Consiglio regionale a un'interrogazione urgente presentata da Lara Magoni (Lista Maroni), che nel 1997 fu vice campionessa del mondo di sci alpino dietro Deborah Compagnoni.

«Possiamo verificare se esista la disponibilità, in alcune realtà scolastiche, di realizzare questo progetto, con il coinvolgimento delle famiglie, che mira a un'azione di carattere dissuasivo nei confronti dei ragazzi» ha spiegato Gallera.

Secondo la consigliera Magoni, componente della Commissione regionale sanità, «il consumo di droga tra i più giovani è preoccupante e questo ci porta a pensare alla necessità di mettere in campo azioni mirate al contrasto anche all'interno degli istituti scolastici». Da qui la proposta di un progetto sperimentale nelle scuole. Sono convinta che la prevenzione, soprattutto se attuata in ambito scolastico, sia lo strumento più valido ed efficace per contrastare questo fenomeno».

«Ritengo che con la collaborazione delle Ats, e dell'ufficio scolastico regionale - sostiene la Magoni - si possa elaborare un'efficace campagna di prevenzione. Il test antidroga sul capello potrebbe rappresentare una valida azione per fare prevenzione e deterrenza».

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Gian Marco Centinaio, il ministro al forum di Leggo: «Dopo un anno do 6,5 al governo e 7 a Conte. Roma è in pessime condizioni. Il salario minimo costa troppo. Manovra correttiva? Mai le mani nelle tasche degli italiani»
Carbonizzati in auto, Mimmo il calabrese incastrato dalle telecamere: il video con la tanica di benzina
Maturità 2019, le tracce dei temi della prima prova: Ungaretti con «Risvegli», poi Stajano e Sciascia. Dalla Chiesa e Bartali per l'attualità
Si barrica in un bar e spara: conflitto a fuoco. Colpito alla testa, è grave
«Dì al tuo ragazzo di stare calmo». Cinema America, nuova aggressione a Roma: vittima ex fidanzata del presidente