Claudia, morta incinta di due gemelle: chiesto processo per il ginecologo e due ostetriche

Il gip di Milano Stefania Donadeo ha disposto l'imputazione coatta con la conseguente richiesta di rinvio a giudizio per un medico e due ostetriche della clinica Mangiagalli accusate di omicidio colposo per il caso di Claudia Bordoni, la donna di 36 anni morta il 28 aprile dell'anno scorso insieme alle due gemelle che portava in grembo.



La Procura aveva chiesto l'archiviazione dell'indagine ma il giudice ha accolto l'opposizione avanzata dei familiari della donna, assistiti dagli avv. Antonio Bana e Antonio Sala Della Cuna.

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Lory del Santo choc a Verissimo: «Mio figlio Loren si è tolto la vita». E prende una decisione incredibile
Negramaro, come sta Lele Spedicato: ecco cosa dicono i medici. Dai Boomdabash la commovente dedica dal palco
Codice Lilla nei Pronto soccorso, ma in Italia nessuno lo conosce: ecco che cos'è
Di Maio vola in Cina in Economy: «Avevo il biglietto di Business? No, ecco la prova»
Fedez torna a casa "ubriaco", Chiara Ferragni lo prende a schiaffi