Claudia, morta incinta di due gemelle: chiesto processo per il ginecologo e due ostetriche

Il gip di Milano Stefania Donadeo ha disposto l'imputazione coatta con la conseguente richiesta di rinvio a giudizio per un medico e due ostetriche della clinica Mangiagalli accusate di omicidio colposo per il caso di Claudia Bordoni, la donna di 36 anni morta il 28 aprile dell'anno scorso insieme alle due gemelle che portava in grembo.



La Procura aveva chiesto l'archiviazione dell'indagine ma il giudice ha accolto l'opposizione avanzata dei familiari della donna, assistiti dagli avv. Antonio Bana e Antonio Sala Della Cuna. Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Pasqua di sangue in Sri Lanka, bombe contro chiese e hotel di lusso: almeno 90 morti e 300 feriti. «Vittime anche tra gli stranieri»
Terremoto a Catania, scossa al largo della costa siciliana. «Sentito anche a Siracusa»
Amici 18, Ricky Martin furioso con Loredana Bertè: «Sono omosessuale, so cosa è bullismo. Connetti il pensiero con la parola»
Juventus, 2-1 alla Viola: è 8° scudetto di fila
Estrazioni Lotto, Superenalotto e 10eLotto di sabato 20 aprile 2019: numeri estratti