Cacciatore disperso sul Monte Fara, trovato il corpo senza vita

Tragico epilogo. È stato trovato senza vita, attorno all'una della scorsa notte, il cacciatore di Maniago (Pordenone) disperso da ieri sul monte Fara, alle spalle di Montereale Valcellina. Dell'uomo, poco più che trentenne, non è stato reso noto il nome: devono ancora essere completate le procedure di identificazione della salma e poi si dovrà comunicare la notizia ai parenti.

Del cacciatore si erano perse le tracce durante una classica battuta di caccia domenicale, ieri. L'allarme era scattato in serata quando gli amici sono rientrati a valle e non lo hanno trovato nel punto fissato per il ritrovo. Questa mattina, con l'ausilio dell'elicottero della Protezione civile, si procederà al recupero del corpo.

 
Gli operatori del Soccorso Alpino di Maniago avevano avviato le ricerche immediatamente, con poche speranze di trovare l'uomo vivo dato il luogo impervio e le temperature rigidissime.

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Negramaro, cos'è successo al chitarrista Lele Spedicato. Il primario: «Decisive le prossime ore»
Boom di furti con la bottiglietta d'acqua: lo stratagemma dei ladri per entrare senza lasciare segni
Pitbull attacca la nipotina di 2 anni: la zia la salva, ma muore sbranata
Estrazioni di Lotto e Superenalotto di martedì 18 settembre 2018: i numeri vincenti
Fedez guarda Temptation Island Vip con Chiara Ferragni. I commenti sconvolti sono esilaranti: «Congiuntivo Island»