Cacciatore disperso sul Monte Fara, trovato il corpo senza vita

Tragico epilogo. È stato trovato senza vita, attorno all'una della scorsa notte, il cacciatore di Maniago (Pordenone) disperso da ieri sul monte Fara, alle spalle di Montereale Valcellina. Dell'uomo, poco più che trentenne, non è stato reso noto il nome: devono ancora essere completate le procedure di identificazione della salma e poi si dovrà comunicare la notizia ai parenti.

Del cacciatore si erano perse le tracce durante una classica battuta di caccia domenicale, ieri. L'allarme era scattato in serata quando gli amici sono rientrati a valle e non lo hanno trovato nel punto fissato per il ritrovo. Questa mattina, con l'ausilio dell'elicottero della Protezione civile, si procederà al recupero del corpo.

 
Gli operatori del Soccorso Alpino di Maniago avevano avviato le ricerche immediatamente, con poche speranze di trovare l'uomo vivo dato il luogo impervio e le temperature rigidissime.

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Consigliere leghista contro Emma Marrone: «Aprire i porti? Apri le gambe, e fatti pagare»
Dj si addormenta con il figlio di 8 mesi in braccio e muore nel sonno: ucciso da un mix di droga e alcol
Figlia ambasciatore Corea del Nord rimpatriata, Pyongyang: nessun caso, odiava il padre
Ragazzina suicida a 16 anni, si è sparata con una pistola. Genitori sconvolti, era sola in casa
Chiara Ferragni e la borsa di coccodrillo, il web insorge: «Hai le mani sporche di sangue»