Con l'auto a Venezia, in isolamento in ospedale: si teme abbia un virus

VENEZIA - È ricoverato in isolamento all'ospedale dell'Angelo di Mestre. L'uomo che l'altro giorno è finito con l'auto ai piedi del ponte di Calatrava sta molto male e i sanitari stanno cercando di capire di cosa si tratti, pensando che sia un qualche virus che ha innescato una febbre cerebrale.

L'uomo, un mestrino che ha vissuto anche a Trieste, è una persona normale di mezza età, non beve e non assume droghe, ha genitori, una compagna e un figlio. Da qualche giorno non stava bene: lunedì aveva la febbre a 40 e, con l'epidemia di influenza che c'è in giro, i familiari e lui stesso avevano pensato proprio a quella. La febbre è andata giù e lui si è sentito meglio ma ha cominciato, ogni tanto, a pronunciare frasi sconclusionate. L'altro ieri è finito con l'auto ai piedi del ponte della Costituzione, in piena area pedonale, dopo aver imboccato in piazzale Roma il passaggio tra il garage Comunale e il San Marco ed essere finito in riva di Santa Chiara e averla percorsa tutta. Prima, come abbiamo scritto ieri, aveva anche corso in contromano lungo via Martiri della Libertà, la regionale 14, immettendosi nuovamente nella giusta carreggiata all'altezza della rotonda di San Giuliano...

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Vasco Rossi vittima di una maxi truffa sui diamanti: «Ha investito 2,5 milioni». Tra i clienti anche Federica Panicucci. Indagini su 5 banche
Manuel Bortuzzo: «Mi hanno urlato figlio di..., poi lo sparo»
David, campione di atletica, muore a 16 anni: trovato senza vita dal padre in camera
Estrazioni di Lotto, Superenalotto e 10eLotto di oggi martedì 19 febbraio 2019
Chiara Ferragni, imbarazzo Fedez per il complemese di Leone: fetta di torta dimenticata