Altro che ciabatte, ecco le infradito più care al mondo (e sono italiane)

È successo qualche anno fa in Tribunale a Ischia: il giudice, infastidito dal look con pantaloncini corti e infradito di un testimone, l'ha rispedito a casa prima di sentirlo, intimandogli di adottare un abbigliamento più consono e definendo le sue scarpe 'ciabatte da marè. Cosa direbbe il giudice se sapesse che per procurarsi un paio di 'ciabatte da marè c'è chi è capace di spendere anche 290mila euro?
 
Tanto costano infatti le 'Virtuosà, le infradito gioiello realizzate dal giovane marchio toscano 'Beechic', che ha certamente creato la 'ciabatta da marè più costosa al mondo. Un'idea nata per sfondare sul mercato estero e specialmente negli Emirati Arabi, realizzata in collaborazione con gli artigiani della gioielleria di lusso di Arezzo, che ha richiesto più di 2 anni di studio e di lavoro nella sede Livornese del marchio, per portare a termine il progetto. 'Virtuosà non è solo un infradito, è vero e proprio gioiello, realizzato interamente a mano in Italia. Le tomaie sono state completamente intrecciate a mano utilizzando raso francese, su cui sono stati collocati i due gioielli. Su ogni infradito è incastonata, infatti, una montatura in oro 24 carati, sulla quale sono a sua volta montati 9 zaffiri blu naturali a taglio marquise, per un totale di 18 carati, e 3 diamanti bianchi, taglio brillante, per un totale di 3 carati. Il tutto garantito dalla Certificazione IGI-HRD del Belgio. La 'stravagantè e lussuosissima infradito viene venduta con una garanzia di manutenzione di 100 anni. Ma non basta. Oltre ad essere utilizzati sull'infradito, i due gioielli possono essere, su richiesta del cliente, inviati alla sede di Beechic dove verrano puliti, smontati e trasformati in pochi semplici passi, in due identici ciondoli gioiello, il tutto già compreso nel prezzo.

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Muore in un incidente in tangenziale 5 giorni dopo l'amico, su Fb aveva scritto: «Morte bastarda, vieni a prendermi»
Violenta la figlia 14enne della vicina: «Ma con dolcezza». Pena ridotta
Sangue in sagrestia, suora rompe la testa a un prete con un mattone
Fabrizio Corona a Verissimo: «Silvia Provvedi? Non l'ho mai amata. L'amore della mia vita è stata Belen»
Adriana Volpe e la frecciata a Giancarlo Magalli. Lui replica: «Mi è venuto un eritema allo scr***»