Fori Imperiali, i vigili bloccano un turista mentre incide il nome su un capitello di marmo

Si trovavano in servizio in prossimità di piazza Venezia per i controlli finalizzati alla sicurezza stradale, quando, nella adiacente via dei Fori Imperiali, due agenti del I Gruppo centro “ex Trevi”, poco dopo le 14 di ieri, si sono insospettiti dell’atteggiamento di una persona che stava armeggiando sopra un capitello in marmo, posizionato nei giardinetti di fronte alla chiesa Madonna di Loreto.

Nell’avvicinarsi all’uomo, gli operanti hanno constatato che O. S., cittadino colombiano, stava incidendo il piano superiore del capitello con uno strumento metallico. Al momento dell’intervento aveva già scolpito la parola “Lulu” e stava iniziando ad incidere la lettera T. L’uomo, deferito all’Autorità Giudiziaria, dovrà rispondere del reato di danneggiamento al patrimonio storico archeologico e artistico nazionale, secondo quanto previsto dall’art 733 del Codice Penale.

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Iolanda, uccisa a 10 anni da un tumore. La mamma: «Niente funerale, dopo averla vista soffrire non credo più»
Morta Marella Agnelli, la moglie dell'Avvocato aveva 92 anni
Reddito di cittadinanza, obbligo di accettare il lavoro solo con uno stipendio minimo di 858 euro
Uomini e Donne, la scelta di Lorenzo è Claudia. La promessa: «Ti rispetterò». Ma Giulia non la prende bene
Salvano dai ghiacci un cane, ma una volta in auto scoprono che è un lupo