Poliziotto positivo al Covid 19 dopo aver sedato una rissa in un centro di accoglienza per migranti

Un poliziotto contagiato dal Covid 19 e due in isolamento dopo essere intervenuti «per sedare una rissa scoppiata tra clandestini, ospitati nell'ex caserma Serena di Treviso». Lo rende noto l'on. Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d'Italia, in relazione al focolaio di Coronavirus con 257 positivi tra operatori e migranti del Centro di accoglienza di Casier. Nel sottolineare che è attualmente «il maggior focolaio di Covid19 di tutta Italia», la parlamentare rileva che è «un triste record di cui è responsabile il Governo Conte, che proroga lo stato di emergenza per tutti gli italiani e allo stesso tempo mette a repentaglio la sicurezza della popolazione con la sua politica di accoglienza indiscriminata».

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Referendum costituzionale 2020: affluenza al 12,25%. L'Italia chiamata a scegliere il numero dei parlamentari
Elezioni Regionali 2020, urne aperte: si vota fino a domani alle 15. In Toscana la partita più importante
Willy, Marco Bianchi a processo per un'altra aggressione ai danni di un bengalese
È morta Rossana Rossanda, fondò il Manifesto. Aveva 96 anni
Estrazioni Lotto, Superenalotto e 10eLotto di sabato 19 settembre 2020: i numeri vincenti