Nilde Iotti, 40 anni fa entrò nella storia: la prima donna a diventare Presidente della Camera

Il suo nome è entrato nella storia: Nilde Iotti 40 anni fa è stata la prima donna a diventare presidente della Camera dei Deputati. Accadde il 20 giugno del 1979, quando Leonilde, questo il suo nome completo, già partigiana durante la guerra e poi membro dell’Assemblea Costituente, divenne la terza carica dello Stato a 31 anni dalla sua prima elezione proprio alla Camera, datata 1948.
 
Da membro dell’Assemblea Costituente Nilde Iotti fece parte anche della Commissione dei 75, che doveva redigere la bozza della Costituzione della Repubblica italiana: da deputata (per 13 legislature) fu una combattente, sempre in prima linea per difendere i diritti delle donne. E fu anche la prima donna a sfiorare la carica di presidente del Consiglio, nel 1987, quando il presidente della Repubblica Francesco Cossiga le affido l’incarico di governo con mandato esplorativo, che però non andò a buon fine.

Celebre fu il suo amore tormentato con Palmiro Togliatti, che aveva 27 anni più di lei ed era già sposato (con Rita Montagnana, senatrice): un amore osteggiato anche dal Partito comunista, di cui Togliatti era segretario. Una relazione iniziata intorno al 1946 e che andò avanti fino al 1964, cioè alla morte di Togliatti, che per lei lasciò moglie e figlio: una decisione che non lasciò indifferenti i militanti del partito.

La carriera politica di Nilde Iotti, lunga oltre 50 anni, finì nel novembre del 1999, quando per gravi problemi di salute si dimise da tutti gli incarichi: morì per un arresto cardiaco il 4 dicembre dello stesso anno, ed è tuttora sepolta al Cimitero del Verano a Roma. Per i 40 anni della sua elezione allo scranno più alto di Montecitorio, la fondazione a lei intitolata dedica un evento per commemorare la sua figura e riflettere sul ruolo delle donne nella società odierna. L'incontro si svolge giovedì 20 giugno, dalle 16 alle 19, presso la Sala della Regina della Camera Dei Deputati. Al termine dei saluti istituzionali della vicepresidente della Camera Maria Edera Spadoni, i lavori saranno aperti da Livia Turco e Marisa Malagoli Togliatti, presidenti della Fondazione.

 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
«Cucchi era un tossico, Ilaria lo sfrutta per fare politica». L'affondo del vice presidente del Consiglio regionale del Lazio Palozzi di Cambiamo
Emma Marrone a Verissimo: «Ho avuto paura ma era giusto dire la verità. Non voglio essere dimenticata»
Maltempo, mezza Italia in ginocchio: blackout nella notte per 13mila famiglie.
Estrazioni Lotto, Superenalotto e 10eLotto di sabato 16 novembre: i numeri vincenti. Nessuno 6 né 5+
Oroscopo del weekend di Paolo Fox: il Cancro recupera l'ottimismo, Sagittario fine settimana in solitudine