Napoli, meningite fulminante: Rosario muore a 14 anni in pochi giorni

È morto a quattordici anni Rosario, alunno dell'istituto ad indirizzo turistico «Andrea Torrente» di Casoria nel napoletano: una meningite di tipo virale non gli ha dato scampo, uccidendolo nel giro di pochi giorni.

Arrivato al Cotugno di Napoli da Cardito, dove abitava con la famiglia, già in coma, il ragazzo si è spento ieri senza mai riprendere conoscenza: vani i tentativi dei medici dell'ospedale specializzato in malattie infettive di salvarlo.

Viterbo, in ospedale per un malore, viene dimessa: Aurora muore a 16 anni, indagato un medico  
Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Coronavirus, l'orrore a New York: fosse comuni per seppellire chi non può permettersi un funerale
Eurogruppo, trovato l'accordo: Mes senza condizioni, Recovery Fund ma niente Eurobond. Gentiloni: «Misure senza precedenti». Salvini e Meloni all'attacco
Eurogruppo, Gualtieri: «Buon primo tempo, ma ora servono 1500 miliardi»
Coronavirus, continua la strage di medici: salgono a 107 le vittime tra i camici bianchi
Coronavirus, l'esperto: «Riaprire ora sarebbe troppo pericoloso. Farlo regione per regione? Non ha senso»