Latina, medico azzannato dal cane morto dissanguato

E' morto nella notte il medico azzannato da un cane ieri a Fondi (Latina), in località San Magno. L'uomo era stato aggredito da un cane di grossa taglia. L'episodio attorno alle 18,30, nella frazione di Fondi. Non è chiaro perché l'animale all'improvviso si sia avventato contro l'uomo con inaudita e inaspettata violenza. Ferita anche un'altra persona, un residente, che coraggiosamente si è frapposto tra il cane e il medico per salvargli la vita. Quando l'animale è stato allontanato, il ferito aveva già perso molto sangue ed era in condizioni gravi.

Si è reso necessario l'intervento di un'eliambulanza, atterrata poco dopo presso il campo sportivo di Madonna degli Angeli. Nel frattempo erano già intervenuti i sanitari della Formia Soccorso che hanno stabilizzato le condizioni del paziente in attesa del mezzo aereo. 

La dinamica dell'accaduto è al vaglio degli agenti della Municipale di Fondi e dei carabinieri della locale Tenenza. Dopo essere stato operato, il medico era stato ricoverato in prognosi riservata ma purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare.

L'uomo, Giovanni Marcone, 60 anni compiuti a luglio, lavorava al dipartimento di salute mentale di Fondi. Si era specializzato in psichiatria nel 1994 dopo la laurea in medicina conseguita nel 1986

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Bimba di un anno cade dalla sedia e batte la testa: è grave. Il dramma sotto gli occhi dei genitori
Instagram nasconde i like alle foto: «Influencer nel panico». Cosa sta succedendo, il test da oggi
Andrea Camilleri morto a Roma. Aveva 93 anni: «Le condizioni si sono aggravate nelle ultime ore»
Donne, il Codice rosso diventa legge. Le novità da stalking a revenge porn
Bimba in coma a 5 anni, medici vogliono staccare la spina. I genitori: «Portatela in Italia», sì del Gaslini