Gianluca muore a 29 anni: addio al calciatore ucciso da un male incurabile

Gianluca Cati muore a 29 anni: addio al calciatore ucciso da un male incurabile

Gianluca è morto nel giorno di Ferragosto. Nel giro di tre mesi, un male crudele ha preso il sopravvento, spegnendo per sempre il suo sorriso: Gianluca Cati è morto all’età di 29 anni. Era un calciatore. Cresciuto nel settore giovanile del Brindisi, giocava nel Real Metapontino, che milita in serie D. Ha indossato, fra le altre, le maglie di Montalbano, Castellaneta, Pisticci, Aurora Marcona, Moliterno, Montalbano. 

 

Vincenzo, 79enne scomparso in Puglia da oltre 24 ore. La famiglia: «Aiutateci a trovarlo»

 

Bambino di 8 anni con tosse e problemi respiratori cronici, i medici fanno una scoperta incredibile

 

Tutto il calcio pugliese è in lutto. Un ex compagno di squadra lo ricorda così: “Ci siamo conosciuti grazie ad un pallone, c’è stata amicizia tra di noi, ricordo ancora dopo gli allenamenti mi invitavi a casa con la tua gentilezza per farci due chiacchiere. Sei sempre stato solare, era impossibile volerti male ed è incredibile che oggi sia qui a scrivere queste parole.  Sono quelle notizie che mai vorresti sentire, ancora non ci credo”.

 

 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Caos Juve, i pm: «Contesto criminale allarmante». Il caso Arthur, i rapporti con gli agenti e il ruolo di Paratici e Nedved
La premier Meloni: «Dobbiamo usare l'approccio "meraki"». Cosa significa la parola greca
Infezioni da streptococco, morti 6 bambini nel giro di pochi giorni: scatta l'allarme tra Inghilterra e Galles
Razzismo a Buckingham Palace, la madrina di William si dimette. Chi è Ngozi Fulani e perché qualcosa non torna
Ballando, Alberto Matano placa gli animi dopo le risse in giuria: «Ci vuole rispetto». Cos'ha detto