Covid, in Puglia ora è allarme. Lopalco: «Cinque ragazzi tra i 20 e i 30 anni ricoverati in condizioni severe»

In Puglia è ormai paura Covid. Il grandissimo afflusso di turisti nella regione, unita alla movida e ai viaggi all’estero, ha portato un’accelerazione dei nuovi casi negli ultimi giorni, e anche oggi l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, a capo della task force che gestisce l’emergenza sanitaria, ha lanciato l’allarme sull’abbassamento dell’età dei ricoverati. «Negli ospedali pugliesi sono ricoverati cinque ragazzi tra i 20 e i 30 anni in condizioni severe», ha detto Lopalco.

In tutto i ricoverati sono 48, tra cui appunto cinque giovani che hanno manifestato in maniera non lieve i sintomi del coronavirus: l’età media dunque si abbassa, il virus non colpisce più soltanto gli anziani ma anche i giovani. Dei 77 casi nel Salento, 41 vengono da vacanze all’estero, è emerso dal report della Asl di Lecce.

OGGI 12 NUOVI POSITIVI Ancora in leggera diminuzione rispetto a ieri il numero di nuovi casi positivi al Covid-19 oggi in Puglia. Sono dodici: 3 in provincia di Bari, 3 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto. Ieri erano stati sedici i nuovi contagi. Lo rende noto la Regione nel consueto bollettino epidemiologico sul coronavirus stilato sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della salute Vito Montanaro.

Non sono stati registrati decessi come da alcuni giorni a questa parte. In totale sono 554 i morti. In lieve diminuzione anche il numero dei test: oggi 1701 contro i 1746 di ieri. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 264.548 test. Sono 3.981 i pazienti guariti (+2 rispetto a ieri) e 286 i casi attualmente positivi (+10), dei quali 46 ricoverati (-2). Del totale degli attuali positivi lo 0,3% è in terapia intensiva.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall'inizio dell'emergenza è di 4.821, così suddivisi: 1.571 nella provincia di Bari; 390 nella provincia di Bat; 681 nella provincia di Brindisi; 1.253 nella provincia di Foggia; 606 nella provincia di Lecce (5 casi con residenza non nota registrati ieri sono stati attribuiti oggi alla provincia di Lecce); 288 nella provincia di Taranto; 32 attribuiti a residenti fuori regione. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Referendum costituzionale 2020: affluenza al 12,11%. L'Italia chiamata a scegliere il numero dei parlamentari
Elezioni Regionali 2020, urne aperte: si vota fino a domani alle 15. In Toscana la partita più importante
Aereo per paracadutisti prende fuoco e precipita: almeno due morti.
È morta Rossana Rossanda, fondò il Manifesto. Aveva 96 anni
Estrazioni Lotto, Superenalotto e 10eLotto di sabato 19 settembre 2020: i numeri vincenti