Reggio Emilia, circonciso in casa dai genitori ghanesi: bimbo morto a 5 mesi. Padre e madre indagati per omicidio colposo

Circoncisione in casa, morto bimbo di 5 mesi. Un bimbo di cinque mesi è morto nella notte tra venerdì e sabato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna dove è arrivato venerdì pomeriggio da Scandiano (Reggio Emilia) in condizioni disperate a causa di un intervento di circoncisione fatto in casa dai genitori, di origine ghanese.

Gli accertamenti dei carabinieri di Reggio Emilia sono scattati venerdì su segnalazione dell'ospedale di Scandiano. Sul caso la Procura reggiana ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Sono indagati il padre, quarantenne, e la madre, trentenne. Il fascicolo per omicidio colposo aperto dalla Procura reggiana sul caso è a carico loro. La famiglia, di origine ghanese, residente a Scandiano, ha altri tre figli, tutti più grandi del fratellino morto ma comunque minori. I genitori saranno ascoltati nei prossimi giorni e si attende che sia disposta l'autopsia sul corpo del piccolo.

 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
I rider si vendicano: «Ecco la lista dei vip che non lasciano mai la mancia. Sappiamo dove abitate». Da Chiara Ferragni a Icardi
Incendio nel ghetto dei migranti: morto un ragazzo di 26 anni
Ciao Darwin, un altro incidente. Una concorrente in sedia a rotelle: «Ho sentito l'osso spezzarsi»
Discarica abusiva a fuoco, rabbia a Roma. I vigili del fuoco: «Rogo sotto controllo, ora la bonifica»
Bambini fino a due anni mai davanti a tv, pc e smartphone: l'allarme dell'Oms. Ecco cosa rischiano