Pordenone, con l'auto nel canale: Elisa e Catalin morti a 16 e 19 anni per le portiere bloccate

GUARDA IL VIDEO

Elisa Pitussi e Catalin Fendic, 16 e 19 anni, una vita piena di progetti e speranze per il futuro, hanno perso la vita in un canale dell'irrigazione profondo poco più di un metro e mezzo a Rauscedo in provincia di Pordenone. Un canale di quelli cementificati, dove la vecchia Ford Fiesta bianca, che era stata del nonno del 19enne originario della Moldavia, si è incastrata ruote all'aria.
 
La forte pressione esercitata dall'acqua ha impedito ai soccorritori di aprire le portiere: i due ragazzi sono rimasti intrappolati e, secondo le prime indicazioni, sarebbero morti annegati. Entrambe le vittime abitavano a Spilimbergo. Il dramma ieri pomeriggio, attorno alle 16. I due ragazzi, assieme agli amici, avevano trascorso la Pasquetta ai laghetti di Vivaro, come mostrano gli ultimi video girati da Elisa e pubblicati su Instagram.

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Fiamme in un appartamento a Roma: uomo intrappolato sul cornicione
Prof suicida in una scuola media: si è impiccato in palestra. Tre studentesse sotto choc in ospedale
Bimbo di due anni ucciso di botte: fermato il papà. «Non riuscivo a dormire e l'ho picchiato»
Roma, ragazza di 21 anni choc: «Stuprata in sgabuzzino della discoteca Factory»
Million Day, diretta estrazione di mercoledì 22 maggio 2019