Roma, autista Atac aggredito e pestato da una baby gang. Erano otto contro uno, li aveva rimproverati: tutti identificati

Baby gang aggredisce autista dell'Atac a Roma: è successo nella tarda serata di ieri, intorno alle 23.30 in via Boccea a bordo di un bus della linea 46. A quanto ricostruito finora, durante il tragitto un gruppo di giovani ha messo in azione la leva di emergenza delle porte e quando il conducente è uscito dalla cabina, forse dopo averli rimproverati, lo hanno picchiato colpendolo al volto con pugni. 

Soccorso, è stato trasportato in ospedale dove è stato giudicato guaribile in 30 giorni per la frattura del naso. Sulla vicenda indaga la polizia che ha rintracciato in centro uno dei ragazzi, un 17enne romano, che è stato denunciato. Anche gli altri sette membri della baby gang sono stati identificati dalla polizia. Sono tutti italiani, perlopiù coetanei, e la loro posizione è ora al vaglio. A quanto ricostruito finora, è stato il 17enne a sferrare i colpi che hanno ferito l'autista e il ragazzo avrebbe anche ammesso..
 


Su twitter è arrivata la solidarietà della sindaca Viriginia Raggi su Twitter: «Esprimo solidarietà all'autista del bus della linea 46 aggredito di ieri sera in via Boccea da un gruppo di otto ragazzi. Sono episodi inaccettabili e vergognosi, Roma non tollera la violenza»

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Morgan: «Premio Tenco? Baccini ha ragione. Achille Lauro è andato male, ma gli eredi stiano zitti»
Maltempo, nubifragio nella notte a Milano: città allagata e scuole chiuse. Allerta rossa in Liguria fino alle 15
Imprenditore compra lo stabile occupato: non ci è mai entrato, ma il Comune chiede 180mila euro di Imu
Influenza 2019, il primo caso grave: paziente intubato, 20 giorni di degenza
Torino, incendio alla Cavallerizza Reale: fiamme dal tetto del complesso patrimonio dell'Unesco