Arietta, travolta e uccisa da un treno a 24 anni: "È stata spinta sui binari", il killer aveva già ucciso

"È stata uccisa". Arietta Mata, la prostituta ungherese di 24 anni morta sotto un treno nel Modenese tra sabato e domenica sarebbe stata uccisa. Si tratterebbe dunque di un omicidio.

La questura di Modena ha indetto per le 10 una conferenza stampa per spiegare i dettagli dell'accaduto. Dunque, come si sospettava, qualcuno potrebbe aver spinto la giovane sotto al convoglio. Le indagini sono della squadra mobile. La ragazza è stata investita a Gaggio, tra Modena e Castelfranco Emilia. 

FERMATO ASSASSINO RECIDIVO Un 50enne sardo residente a Osilo (Sassari), ma domiciliato da tempo a Modena, è stato fermato come indiziato per l'omicidio di Arietta Mata. L'uomo, che ha già un precedente simile per rapina e omicidio volontario degli anni Novanta, avrebbe rapinato e ucciso la ragazza, per poi abbandonare il corpo sui binari. Ancora da chiarire le modalità del delitto.

Si chiama Pasquale Concas. 50 anni, originario di Osilo in provincia di Sassari, ha già scontato 23 anni per l'omicidio di un'anziana, sempre a scopo di rapina, avvenuto a Olbia negli anni Novanta.

 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Outbrain
Morta Marella Agnelli, la moglie dell'Avvocato aveva 92 anni
Iolanda, uccisa a 10 anni da un tumore. La mamma: «Niente funerale, dopo averla vista soffrire non credo più»
Reddito di cittadinanza, obbligo di accettare il lavoro solo con uno stipendio minimo di 858 euro
Uomini e Donne, la scelta di Lorenzo è Claudia. La promessa: «Ti rispetterò». Ma Giulia non la prende bene
Super Goggia in coppa del mondo: trionfa in discesa a Crans Montana