Truffa da 350mila euro a due anziani malati. Usa i risparmi di una vita per pagarsi un trapianto di capelli

Un truffatore calvo ha saccheggiato i risparmi di una vita di una coppia di anziani, pari a 350.000 sterline, e li ha spesi per un trapianto di capelli e abiti firmati. La polizia lo ha individuato, arrestato ed è stato condannato a 7 anni e 11 mesi di carcere.

Stanco di prendersi cura della nonna vittima demenza senile, la uccide tagliandole la gola​



Syed Arfat Bukhari, 37 anni, ha avvicinato un ex ufficiale della Marina mercantile e la moglie, sposati da 40 anni, fingendo di essere corso in loro aiuto facendo commissioni per loro. Entrambi soffrono di demenza senile costringendoli a contrarre prestiti. Poi ha speso tutti i loro soldi in biglietti business-class per Dubai, in abiti firmati, orologi e, infine, per un trapianto di capelli. Ha anche venduto la casa della coppia, a Fulwood, vicino a Preston, dopo aver passato al setaccio i documenti.

Quando la polizia fu allertata per i suoi affari, Bukhari disse ai poliziotti di essere il figlio adottivo della coppia. Il vero figlio della coppia, che ha 55 anni, ha dichiarato: «Ogni volta che cerco di curarmi degli affari finanziari di mio padre mi chiede cosa stia facendo e devo spiegargli che è stato truffato, e ogni volta che se ne rende conto lo shock e il turbamento sono esattamente gli stessi della prima volta».

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Codice Lilla nei Pronto soccorso, ma in Italia nessuno lo conosce: ecco che cos'è
Bambino di quattro anni morto investito dallo scuolabus
Isabel morta a 9 anni per aver mangiato il biscotto sbagliato: «Le due confezioni erano troppo simili»
Di Maio vola in Cina in Economy: «Avevo il biglietto di Business? No, ecco la prova»
Fedez torna a casa "ubriaco", Chiara Ferragni lo prende a schiaffi