Vaccini, poliomelite quasi debellata in Pakistan: ora si punta sul morbillo

La buona riuscita della campagna di vaccinazioni contro la Poliomelite in Pakistan potrebbe spingere ad ampliare il raggio su altre patologie. Grazie alla massiccia vaccinazione delle donne la Poliomelite potrebbe essere debellata nel paese: si è passati, infatti, da oltre 300 casi nel 2014 a soli 4 nel 2018.

Andrea, 8 anni, sconfigge la leucemia: ma non può andare a scuola. «In classe ci sono bimbi no vax»

Ora si pensa ad estendere la vaccinazione ad altre patologie, continuando con lo stesso metodo che si è rivelato essere vincente nel caso della Polio. Come riporta il Telegraph, il segreto è stato nel fatto che i medici si siano guadagnati la fiducia da parte delle popolazione che ha così sottoposto a più richiami di vaccini i proprio figli, fino a far sì che anche gli adulti accettassero di farsi vaccinare.

I volontari sono già stati coinvolti in vaccinazioni di routine per malattie diverse dalla poliomielite e hanno aumentato i tassi di copertura, ma a metà ottobre saranno utilizzati per la prima volta per una campagna di morbillo su 12 giorni a livello nazionale. Ci sono ancora molte cose da fare, ma il percorso che si è intrapreso sembra essere quello giusto. 

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
«Ridatemelo, ridatemelo!». Le grida disperate della madre sul corpo del figlio ucciso dallo scuolabus
Sbranato e ucciso mentre era al guinzaglio: aggredito da un cane più grande
Incidente choc tra Smart e moto sulla circonvallazione, morti due giovani
Lotto e Superenalotto, le estrazioni di giovedì 20 settembre. Nessun 6 né 5+, jackpot a 41,7 milioni
Negramaro, come sta Lele Spedicato: ecco cosa dicono i medici. Dai Boomdabash la commovente dedica dal palco