Nonni lasciano il caricabatterie del telefono attaccato, nipotina di 2 anni muore folgorata

Mette il cavo del caricabatterie in bocca e muore folgorata. Una bambina indiana di appena 2 anni è morta mentre era a casa con i nonni, per aver messo il filo del caricabatterie del telefono in bocca, proprio mentre era attaccato alla presa. 

Bimbo di 4 anni muore folgorato dopo aver acceso una lampada da tavolo

La mamma della bimba era andata a trovare i suoi genitori per qualche giorno insieme alla piccola. Il giorno dell'incidente la donna era uscita per fare delle commissioni e aveva lasciato la figlia sola con i nonni. Sarebbe stato un attimo di distrazione a scatenare la tragedia: la piccola si sarebbe avventata sul filo, non dando il tempo al nonno e alla nonna di bloccarla. Quando l'hanno raggiunta era troppo tardi e aveva già preso una brutta scossa.

Qualcuno, dopo aver caricato il telefono, ha dimenticato di staccare il caricabatterie e la bimba, curiosando per la casa, ha messo il filo in bocca facendo partire la scossa. La piccola è stata portata subito in ospedale, ma i medici non hanno potuto fare altro che dichiarare il decesso. La polizia non ha condotto indagini, archiviando i fatti come un incidente domestico. 

Leggi l'articolo completo
su Leggo.it
Maltempo, scatta l'allerta rossa in Liguria: scuole chiuse. Rischio nubifragi al Nord-Ovest
Elena Santarelli: «Quando Giacomo si è operato presi delle gocce, oggi sono in terapia. Non dormirò mai più serena»
Linate choc: uomo trovato morto nel parcheggio dell'aeroporto con mani e piedi legati
Erika, 19 anni anni, morta stanotte in discoteca: ipotesi alcol e droghe. La mamma si sente male, soccorsa in ambulanza
Malgioglio difende Achille Lauro al Premio Tenco: «Caro Baccini, la musica è cambiata»