Mangi poca pasta e pane? Ecco cosa rischi per questa dieta povera di carboidrati

È opinione diffusa che i carboidrati siano nemici della linea. In parte è vero: ridurre alimenti che ne sono ricchi, come pane e pasta, può aiutare a perdere peso. Ma se l’apporto di carboidrati nella propria dieta è troppo basso, si rischia di ridurre significativamente la propria aspettativa di vita, soprattutto se il regime alimentare è ricco invece di proteine. La conclusione è di un team di ricercatori americani che ha condotto uno studio sulle abitudini alimentari di circa 15 mila persone di età compresa tra i 45 e i 65 anni, che sono stati seguiti 25 anni. Il risultato? Un moderato quantitativo di carboidrati nella dieta alimentare delle persone svolge un importante fattore protettivo in termini di aspettativa di vita. In particolare, un soggetto 50enne che assume carboidrati pari al 50% del proprio fabbisogno energetico avrebbe un’aspettativa di vita di 4 anni in più rispetto a chi ne riduce il consumo a un terzo del fabbisogno energetico, prediligendo una dieta iperproteica.

- Mangi spesso gallette di riso o fette biscottate per la dieta: ecco il pericolo che corri. Il rischio che corri per la salute?

Leggi l'articolo su Leggo.it
Outbrain
Lo sposo scappa coi soldi delle buste: al matrimonio scoppia la rissa
Trapianto di faccia, uno dei medici dell'equipe è un precario che guadagna 2 mila euro lordi al mese
Meteo, il caldo saluta l'autunno: «In arrivo un fronte tempestoso». E crollano le temperature Previsioni
Nadia Toffa: «Il cancro è un dono, tutti possono sconfiggerlo». Scoppia la polemica
Suicida a 13 anni, si è buttato nel vuoto dopo una lite con la mamma. La donna ricoverata in stato di choc