Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Domenica 25 Giugno 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

WhatsApp, dal 30 giugno addio ad alcuni tipi di smartphone: ecco quali sono

COMMENTA
WhatsApp, dal 30 giugno addio ad alcuni tipi di smartphone: ecco quali sono

Martedì 13 Giugno 2017, 19:00

Se avete degli smartphone particolarmente datati, con sistemi operativi ormai obsoleti, dal 30 giugno rischiate di non ricevere più alcun aggiornamento per WhatsApp. I tecnici dell'app di messaggistica istantanea, infatti, hanno annunciato che da quella data non sarano più supportati determinati smartphone e sistemi operativi.  La logica di base che ha determinato la decisione è quella di voler potenziare l'app solamente sui sistemi operativi e con gli smartphone più in voga in questo momento, penalizzando i dispositivi più vecchi. L'annuncio, in realtà, era giunto già alla fine dell'anno scorso, ma ora i tempi stringono e per gli appassionati di WhatsApp si potrebbero profilare brutte sorprese all'orizzonte.  Già da qualche tempo WhatsApp aveva interrotto il supporto all'iPhone 3GS con sistema operativo iOs 6, ma anche i Windows Phone 7 e i dispositivi con Android 2.1 e 2.2. A fine mese, però, accadrà lo stesso con BlackBerry, BlackBerry 10, Nokia S40 e Nokia Symbian S60. Destino analogo anche per altri dispositivi, come Galaxy Ace, Ace 2, Ace Plus e S Advance. Il motivo è semplice, come spiegano gli sviluppatori: «Quando abbiamo lanciato l'app, nel 2009, il 70% del mercato degli smartphone era costituito da BlackBerry e Nokia e servizi come l'App Store o Google Play erano ancora pressoché sconosciuti. Dispiace abbandonare smartphone che ci hanno accompagnato in un momento storico, ma dobbiamo farlo per sviluppare nuove funzionalità, sempre più potenti e vantaggiose per gli utenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti