Water come come navicelle spaziali: misurano peso e regolarità intestinale

Water come come navicelle spaziali: misurano peso e regolarità intestinale

Sembrano usciti da un film di fantascienza, ma appartengono alla realtà e sono stati creati in Giappone: sono i Washlet, i water super tecnologici simili a navicelle spaziali.





La nascita risale agli anni sessanta grazie a Toto, multinazionale giapponese che produce impianti sanitari dal 1917 e aveva come obiettivo quello di modernizzare i gabinetti di un Giappone desideroso di avere bagni all'occidentale.

In principio furono le luci per aiutare a trovare la tazza di notte, le assi riscaldate per resistere al freddo e getti d'acqua che integravano le funzioni di WC e quelle di bidet. Con il passare degli anni però sono diventati sempre più complessi e riescono a misurare peso e regolarità intestinale dei membri della famiglia. I dati vengono poi trasferiti wireless allo smartphone.

L'azienda ha lavorato anche per rendere i pezzi più ecologici e risparmiare l'acqua dello scatico. Alcuni comandi sono stati inseriti per diminuire il numero di piccoli incidenti domestici che si verificavano con getti di liquidi bollenti. 
Lunedì 6 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME