Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Mercoledì 27 Luglio 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Eredità Sordi: spunta la testimone chiave

COMMENTA
Eredità Sordi: spunta la testimone chiave

Domenica 14 Febbraio 2016, 19:25

di Valeria Arnaldi
ROMA - “Annunziata Sgreccia era come una sorella per Aurelia e Alberto. È stata per oltre cinquant’anni la segretaria personale di Alberto ed era responsabile della gestione domestica e amministrativa della villa, oltre ad essere legata da grandissimo affetto ad Aurelia e Alberto. Sa praticamente tutto”.
È Igor Righetti, uno dei cugini di Alberto Sordi, in video-collegamento con Domenica Live, a sottolineare l’importanza della testimone, considerata “chiave”, nel processo sull’eredità Sordi. Di Annunziata, però, si sono perse le tracce da anni.
“Annunziata- aggiunge Renato Ferrante, altro cugino - la vedevo spesso perché abitava dove abitava mia madre, era sempre gentile e cortese, una signora. Non l’ho più vista dal 2010”.
“Sparisce improvvisamente - precisa Igor - Non sono stati solo i parenti ad essere allontanati da Aurelia, anche il medico, la biografa e Annunziata, molte figure importanti”.
Lo staff di Domenica Live è riuscita a trovarla a Campagnano, in una clinica. A causa delle condizioni di salute, però, non è possibile parlarle.
Per sapere cosa potrebbe dire, la D’Urso rimanda alla settimana prossima, quando i cugini, insieme ad altri parenti, saranno in studio per continuare a parlare dell’eredità dell’attore. E del processo.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO