Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Giovedì 27 Aprile 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

"Non c'è stata alcuna violenza". Fabrizia De André difende il padre Cristiano e attacca la sorella Francesca.

1 COMMENTO
"Non c'è stata alcuna violenza". Fabrizia De André difende il padre Cristiano e attacca la sorella Francesca.

Domenica 19 Marzo 2017, 19:49

ROMA - Un selfie insieme al padre, davanti a un caffè, accompagnato da cuori, baci e “ti voglio bene” seguito da più punti esclamativi. Così sulla sua pagina social Fabrizia, una delle figlie di Cristiano De Andrè, ha deciso di fargli gli auguri in occasione della festa del papà. Ma non solo. Ha preso le sue difese.
Dopo puntate e puntate di Domenica Live, nelle quali Francesca De Andrè ha raccontato assenze e soprattutto violenze del padre, ultimo in ordine di tempo il caso della sorella Alice, minorenne, che sarebbe stata picchiata la scorsa estate, Fabrizia ha preso la parola non in studio ma sui social con un lungo post di racconto e spiegazione di quella stessa storia. E il post, ovviamente, non poteva che essere commentato a Domenica Live, alla presenza di Francesca De Andrè.
“Vorrei dire la verità su tutto ciò che viene dichiarato a Domenica Live , condotto da Barbara D'Urso, tramite mia sorella Francesca De André -  ha scritto Fabrizia in un post di pochi giorni fa su Facebook - Premetto che scrivo questo messaggio dato che per l’ennesima volta sono stata tirata in causa in trasmissione su una mia dichiarazione che ho fatto anni fa su Vanity Fair, quando la pensavo in maniera diversa (sbagliare è umano). E siccome, Non ho nessuna intenzione di andare in trasmissione per farmi pubblicità , al contrario di qualcun altro, ne parlo sui social. Detto questo , non voglio soffermarmi più di tanto sull'argomento perché , ad oggi ,non sono d accordo sul fatto di mettere le situazioni familiari private in pubblico , pur avendo un cognome importante”.
Chiarite le premesse, non senza stoccate alla sorella, Fabrizia De Andrè entra nel vivo dell’episodio estivo.  
“Quello che voglio dire è riferito su quello che è accaduto quest'estate in Sardegna , quando c è stata la discussione alle 4 del mattino tra mio padre Cristiano De André e mia sorella Alice De André . A differenza di mia sorella Francesca e di Sabrina La Rosa ( mamma di Alice) , io ero presente, con me in casa erano presenti anche la collaboratrice domestica, Blanca, e l'attuale compagna di mio padre, Ottavia. Quindi non parlo per sentito dire ma perché l'ho visto con i miei occhi. Primo, sfido qualunque padre, trovandosi sua figlia minorenne appena rientrata da una serata con amici, che lo insulta pesantemente con appellativi fuori dal normale che non sto nemmeno ad elencare , a non tirare una sberla, e dico UNA, alla propria figlia. Secondo, Alice, si è seduta a terra urlando a squarciagola, ed è per questo che molti hanno sentito le grida da casa di mio padre. Terzo, mio padre l’ha tirata su per i capelli dicendole alzati non urlare che stai facendo una scenata inutile,  ed io che cercavo di tranquillizzarla, insieme ad Ottavia e a Blanca”.
Un racconto molto distante da quello di Francesca.
“Mio padre si era allontanato, e così si è interrotta la discussione , ma Alice continuava ad urlare come se la stessero ammazzando. Allorché, mio padre preoccupato per questa crisi di panico inutile , ha pensato bene di chiamare lui stesso la guardia medica, che è intervenuta dandole uno Xanax per calmarla (non essendo la prima volta che Alice ha delle reazioni del genere dove la stessa guardia medica è dovuta intervenire, ma non voglio entrare nel dettaglio, dove mio padre non era nemmeno presente, al contrario della sottoscritta) .  Una volta uscita la guardia medica di casa, siamo rimaste , io, Ottavia e Blanca , a parlare con Alice fino al momento in cui ognuno di noi è rientrato nelle proprie camere e nessuno è scappato di casa quella sera, a differenza di quello che dichiara mia sorella Francesca in trasmissione a Domenica Live”.
 E, poi, ancora contro Francesca:
“Posso garantire che non è successo nulla di più, perché se ci fosse stata davvero una situazione di pericolo mi sarei messa in mezzo per aiutare mia sorella Alice, ma come ho detto prima è stata solo una sberla, e , ripeto, UNA, da padre a figlia per mancanza di rispetto.  Mi dà davvero fastidio sentire determinate falsità, che probabilmente vengono dette perché non si hanno altri argomenti di cui parlare. Concludo, La discussione non è finita in tragedia. Inoltre, non c è stata nessuna denuncia nei confronti di mio padre da parte di Alice, e ultimo, il giorno dopo l'accaduto ,Alice, senza nessun graffio, era in spiaggia con gli amici.  Ricordo che, mio padre Cristiano , nonostante tutti i difetti , non manca un mese a mandare assegni di migliaia di euro ad entrambe le famiglie (tutti siamo sotto la sua ala economica , compresa mia sorella che continua a cercare di distruggerlo in TV). Mi dispiace che vengano dette determinate cose perché, mio padre , ripeto, avrà pure tutti i difetti del mondo ma vincere facile, cercando ogni volta di massacrarlo tramite i media , mi sembra poco elegante e soprattutto per nulla corretto. Scusate lo sfogo ma sono davvero stufa che si continui a parlare male dei fatti privati della mia famiglia modificandone la realtà”.
Durissima la conclusione.
“La falsa testimonianza è un reato e la verità prima o poi viene sempre a galla.Cosciente del fatto che , dopo questo post, mia sorella Francesca , L unica cosa che potrà fare è inventarsi altre storielle, in questo caso nei miei confronti, Voglio precisare alcune cose importanti.  Io lavoro a SilverMusic Radio, radio web e organizzo eventi. Non ho quindi bisogno di farmi pubblicità in nessun altro modo perché non mi interessa e dichiaro ufficialmente che , semmai dovesse venire fuori il mio nome da chiunque, in argomenti che non trattano quanto scritto sopra, si dovrà prendere le proprie responsabilità sulle conseguenze a livello legale”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

1 di 1 commenti presenti
2017-03-20 07:00:41
cosa non si fa pur di apparire.. andra' avanti per molto il fumettone??