"Stupro in scena", una mail avverte
gli spettatori: è scandalo all'Opera -Guarda

Lo stupro in scena. E gli spettatori non gradiscono. Accade a Londra: in vista della messa in scena al Royal Opera House di Lucia di Lammermoor, capolavoro di Gaetano Donizetti, sono state inviate una serie di mail agli spettatori che hanno già acquistato il biglietto per lo spettacolo in programma dal 7 aprile, per avvertirli di quanto vedranno a teatro: a quanto pare anche uno stupro. L'avviso è stato pubblicato anche sul sito del teatro di Londra che finora, scrivono i media inglesi, ha proceduto già a 40 rimborsi. Mentre 100 persone hanno richiesto informazioni.

L'allestimento della regista Katie Mitchell (con protagoniste Diana Damrau e Aleksandra Kurzak) sembra dunque far discutere ancor prima del debutto tra condanne e chi lo difende perché "l'arte non ha bisogno di scuse".

Non è la prima volta di uno stupro all'Opera di Londra: nove mesi fa il Covent Garden ha dovuto fare le sue scuse ufficiali dopo i lunghissimi fischi rivolti dal pubblico alla rappresentazione di Guillaume Tell di Damiano Michieletto che appunto rendeva esplicito uno stupro al terzo atto dell'opera. A fine rappresentazione il direttore della Royal Opera House, Kasper Holten, diffuse un comunicato.
Venerdì 18 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 22:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME