Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Giovedì 27 Aprile 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Jesus Christ Superstar, Ted Neeley protagonista al Teatro della Luna

COMMENTA
Jesus Christ Superstar, Ted Neeley protagonista al Teatro della Luna

Giovedì 16 Febbraio 2017, 09:56

di Ferro Cosentini
In principio fu l’Expo. Fu così che, per insistere nella metafora evangelica, Ted Neeley venne ad abitare in mezzo a noi. E a metterci intuizione, un tocco di follia e un gran senso dell’imprenditoria fu Massimo Romeo Piparo, regista catanese che al pubblico italiano aveva già regalato l’impresa.  Se nel 2000 Jesus Christ Superstar, il musical rock capolavoro di Andrew Lloyd Webber, era approdato sulle scene con la regia di Piparo e il mitico Giuda nero dell’omonimo film Carl Anderson, questa volta a urlare dalle locandine il proprio nome ci sarebbe stato il Gesù originale. L’ottima notizia è che Ted Neeley all’Italia si è affezionato non poco e che è pronto a tornare sulla piazza milanese, in cartellone al Teatro della Luna da oggi al 26 febbraio. «Ci sono famiglie che mi seguono negli States – spiega Neeley – che tramandano di padre in figlio la conoscenza di quest’opera. Tutto questo non può che inorgoglirmi».  Il ritorno in Italia segue la felice esperienza di un tour invernale olandese (l’unico ufficialmente autorizzato da Lloyd Webber), nella versione rigorosamente in lingua originale, con sopratitoli, orchestra dal vivo diretta dal Maestro Emanuele Friello incastonata nella scenografia, un ensemble di ventiquattro perfomer tra acrobati, trampolieri, mangiafuoco e ballerini coreografati da Roberto Croce, e un cast di protagonisti che sfoggia un ottimo Giuda nella persona di Feysal Bonciani, il veterano Paride Acacia nel ruolo del sacerdote Hannas e Simona Distefano in quelli di Maria Maddalena. Della storia, consacrata dal film di Norman Jewison del 1973, tutto è arcinoto: attraverso canzoni capolavoro come “Heaven On Their Minds”, “Pilates’ Dream”, “Ghetsemane (I Only Want To Say”), “What’s The Buzz” e “I Don’t Know How To Love Him” vanno in scena, in chiave semi-contemporanea, le ultime ore di vita di Gesù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti