Halima, la miss Usa in passerella col burkini: “Voglio rompere gli schemi”

Halima, la miss Usa in passerella col burkini: “Voglio rompere gli schemi”

Ha perso la finale di Miss Minnesota, giungendo seconda, ma si è comunque qualificata per la finalissima di Miss Usa 2017. Eppure la 19enne Halima Aden, di Waite Park, ha già vinto la sua grande sfida.

La ragazza, infatti, è la prima di fede musulmana ad arrivare alla finalissima nazionale e in passerella ha subito colpito sia per la bellezza, sia per l'hijab e il burkini che lei indossa per motivi religiosi. Lo riporta il Mirror.

Halima, nata in Somalia, giunse negli Stati Uniti con i genitori da rifugiata quando aveva sette anni. La famiglia si è integrata alla perfezione, ma continua a seguire le tradizioni del proprio credo religioso. La mamma, Rukia, è orgogliosissima e ha sempre sostenuto la figlia durante le tappe del concorso. «Per lungo tempo qui mi sono sentita straniera e diversa, ma la diversità è una cosa positiva» - ha spiegato la ragazza - «Oggi sono orgogliosa di vivere negli Stati Uniti, un paese libero e democratico. E voglio dimostrare a tutte le mie coetanee che si può essere musulmani e americani, che è possibile rompere gli schemi tradizionali».
Mercoledì 30 Novembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 14:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME