Arco di Cupido, a cosa serve il solco tra labbra e naso?

Arco di Cupido, a cosa serve il solco tra labbra e naso?

In alcune persone è più evidente in altre meno. Ma quel piccolo solco che si trova tra le labbra e il naso, che si chiama prolabio (noto anche come solco sottonasale o arco di Cupido), lo abbiamo tutti. Ma che funzione ha? "E' una parte di transizione tra la cute del viso e la mucosa della bocca che non ha una funzione pratica, piuttosto estetica", spiega il dottor Claudio Cricelli, presidente della Società italiana di medicina generale e delle cure primarie (Simg).

"Le labbra, insieme al prolabio - sottolinea Cricelli - sono in assoluto la parte che maggiormente caratterizza il viso di una persona. Le donne la mettono in evidenza con il rossetto e nel momento in cui con la chirurgia estetica si aumenta il volume delle labbra, non si fa altro che dare ancora più risalto a quel solco che fa impazzire gli uomini". "Non c'è nulla di più seducente - conclude il medico - che accentuare l'arco di Cupido.

Una curiosità. Nella tradizione ebraica il solco sottonasale è il segno lasciato dall'angelo della dimenticanza sul labbro del bambino appena nato. In alcuni racconti chassidici infatti si narra che, secondo la tradizione, ogni bambino, ancora nel grembo materno, viene istruito da un angelo sulla torah, ma al momento della nascita l'angelo gli pone un dito sulla bocca, come per dire 'silenzio' e il bambino dimentica ogni cosa, l'unica traccia di questo evento è il solco.
Venerdì 21 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-04-21 18:47:17
Gli Ebrei chassidi credono nella reincarnazione soprattutto dei loro leader ad esempio Mosè, come per il buddismo e tantissime altre, probabilmente il Mito racconta che con un sol tocco una creatura ti cancella la Coscienza della esistenza precedente. A Giovanni mentre battezzava, infatti i Sommi sacerdoti ebraici ed i leviti chiesero se fosse la reincarnazione di Elia il profeta. Da cosa nasce cosa, come da verità innegabili nasce Pinocchio che fa il Papocchio bianco.
DALLA HOME