Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Giovedì 25 Agosto 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Scoperto il sosia della Terra dove non si può vivere: è un pianeta rovente e velenoso -Video

COMMENTA

Martedì 16 Febbraio 2016, 22:16

Dalla temperatura rovente e un'aria velenosa. E' apparsa così l'atmosfera di un pianeta, decisamente inospitale, scoperto a circa 40 anni luce dalla Terra. Nella costellazione del Cancro c’è infatti una stella simile al Sole intorno alla quale orbitano cinque pianeti e, tra questi, anche '55 Cancri-e', una super-Terra che pesa otto volte la nostra Terra e completa un giro di rivoluzione intorno alla stella in appena 18 ore. Questo fa sì che la sua temperatura superficiale sia 'rovente', addirittura superiore a 2.000 gradi centigradi.  Utilizzando dei dati ottenuti con l’Hubble Space Telescope di Esa e Nasa, un team di scienziati dell’University College London, tra cui diversi italiani, ha scoperto che questo esotico pianeta ha un'atmosfera ricca di idrogeno e molto calda. "Questa è una scoperta molto emozionante perché è la prima volta che siamo stati in grado di rilevare i gas presenti nell’atmosfera di una super-Terra" commenta Marco Rocchetto,dottorando nel dipartimento di Fisica e Astronomia alla Ucl che ha lavorato all’analisi e all’interpretazione dei dati con i colleghi Angelos Tsiaras e Ingo Waldmann. "Le osservazioni dell’atmosfera di 55 Cancri-e suggeriscono che il pianeta è stato in grado di conservare una quantità considerevole di idrogeno ed elio dalla nebula di gas dalla quale si sono formati" aggiunge lo scienziato italiano.  Si pensa che le super-Terre siano la tipologia di pianeta più comune nella nostra galassia, e sono così chiamati perché hanno una massa poco più grande della Terra. La 'Wide Field Camera 3' (Wfc3) installata a bordo del telescopio spaziale Hubble è già stata usata nel passato per studiare le atmosfere di due altre super-Terre, ma senza risultati conclusivi."Questo risultato ci permette per la prima volta di capire di cos’è fatta l’atmosfera di una super-Terra"afferma Giovanna Tinetti, professoressa della Ucl, aggiungendo che però "dovremo attendere i nuovi telescopi spaziali nell’infrarosso nella prossima decade per saperne di più".  Inaspettatamente, i dati suggeriscono la possibile presenza di acido cianidrico, un indicatore di atmosfere ricche di carbonio e povere in ossigeno. "Ma l’acido cianidrico è estremamente velenoso. Il pianeta 55 Cancri-enon è quindi un pianeta sul quale vivrei" commenta il professore Jonathan Tennyson dell'Ucl. I risultati della scoperta sono presentati nell’articolo 'Detection of an atmosphere around the super-Earth 55 Cancri e' che verrà pubblicato sull'Astrophysical Journal.   
 

Scoperto il sosia della #Terra dove non si può vivere: ecco perché

Pubblicato da Leggo - Il sito ufficiale su Martedì 16 febbraio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO