Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Domenica 25 Giugno 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Fichi, non solo dolci: ottimi per chi soffre di diabete e per combattere la stitichezza. Ecco le altre proprietà benefiche

COMMENTA
Fichi, non solo dolci: ottimi per chi soffre di diabete e per combattere la stitichezza. Ecco le altre proprietà benefiche

Domenica 18 Giugno 2017, 21:55

di Eleonora Giovinazzo
Vengono comunemente considerati frutti, sono altamente energetici e spesso vengono consumati essiccati. Stiamo parlando dei fichi, infruttescenze carnose e dolcissime che all’interno hanno numerosissimi acheni, i cosiddetti semini. Un’ottima tecnica di conservazione è l’essiccazione, diffusa prevalentemente nel sud Italia. A livello nutrizionale, i fichi forniscono 47 chilocalorie per 100 grammi, sono costituiti per l’82% da acqua, 11% di carboidrati, 2% di fibre, 1% di proteine e pochissimi grassi. Contengono diversi sali minerali, tra cui potassio, magnesio, ferro, calcio, fosforo, manganese, sodio e vitamine antiossidanti, come la A, la B1 e la B2.    Scopriamo insieme le proprietà benefiche attribuite ai fichi.   1 - Diabete. Essendo una buona fonte di fibre, i fichi aiutano a contrastare il diabete. I fichi sono fonte di potassio, che aiuta a regolare la quantità di zucchero che viene assorbito dopo i pasti e le foglie di fico aiutano a regolare la quantità di insulina. Il potassio aiuta inoltre a ridurre i picchi e i cali di zucchero.   2 - Ipertensione. I fichi sono ricchi di potassio e contengono un basso contenuto di sodio, aiutano a difendere l’organismo dagli effetti dell’ipertensione.   3 - Bronchite. Un infuso realizzato con le foglie di fico è un rimedio naturale per patologie respiratorie come la bronchite e per ridurre i sintomi dei pazienti asmatici. Proteggono dal mal di gola e sono utili nel trattamento della pertosse. 
    4 - Ossa. Il calcio contenuto nei fichi aiuta a rafforzare le ossa e ridurre il rischio di osteoporosi. Il fosforo favorisce la formazione delle ossa e ne stimola la ricrescita in caso di danni.   5 - Degenerazione maculare. I fichi e la frutta in generale sono particolarmente utili nel prevenire la degenerazione maculare.   6 - Stitichezza. Le fibre presenti nei fichi aiutano a regolare la funzione intestinale e prevenire la stitichezza. La pectina inoltre favorisce movimenti intestinali corretti.   7 - Peso. Le fibre presenti nei fichi aiutano a perdere peso, nonostante l’alto contenuto calorico. L’importante è non esagerare nelle quantità.   8 - Colesterolo. La pectina contenuta nei fichi, una fibra solubile, quando attraversa l’apparato digerente trascina con sé il colesterolo in eccesso, conducendolo al sistema escretore che lo elimina dal corpo.   9 - Coronarie. I fichi secchi contengono fenolo, Omega3 e Omega6, acidi grassi che riducono il rischio di malattie alle coronarie. Le foglie di fico hanno un effetto inibitorio sui trigliceridi e contribuiscono a diminuirne il numero complessivo.   10 - Cancro al colon. Le fibre aiutano a stimolare l’eliminazione dei radicali liberi, in particolare contribuiscono a prevenire il cancro al colon, favorendo movimenti intestinali sani.   11 - Cancro al seno e menopausa. Le fibre funzionano da agenti di protezione contro il cancro al seno e contribuiscono a ridurre gli squilibri ormonali durante la menopausa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti