Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Mercoledì 28 Settembre 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Se Fido scava sul divano, nella cuccia
o sul tappeto non ignorarlo: ecco perché

COMMENTA
Se Fido scava sul divano, nella cuccia
o sul tappeto non ignorarlo: ecco perché

Martedì 23 Febbraio 2016, 11:07

ROMA - Quasi tutti i cani lo fanno. Lo avrete visto di certo: il vostro amico a quattro zampe inizia a raspare la sua cuccia, il divano o un tappeto. A volte lo fa con insistenza e con grande impegno. Il motivo, spiegano gli etologi, è legato ai suoi antenati. I lupi. 
Sì, ma i lupi non hanno cuscinoni imbottiti o cuccette morbide. E quindi si scavano con le zampe la tana. Non solo. Se la aggiustano anche in modo da poterci stare più comodi possibile.
La stessa cosa fa il cane grattando e scavando il posto dove ha scelto di schiacciare un pisolino. In pratica, è un po’ la stessa cosa che facciamo noi  con il guanciale prima di coricarci.
Attenzione, però: i cani che grattano e raspano per mettersi comodi, lo fanno solitamente con continuità.
Se un cane non l’avesse mai fatto in vita sua, e cominciasse di colpo a manifestare questo comportamento, potrebbe significare che non sta bene (grattare la cuccia è uno dei primi sintomi della dilatazione-torsione di stomaco: ma non fissatevi però. Da solo non significa nulla, devono esserci in concomitanza altri sintomi preoccupanti).  E’ abbastanza facile, comunque, distinguere tra una manifestazione di malessere e un semplice prepararsi la tana, perché tutto l’atteggiamento del cane è molto diverso.
Se si tratta di una femmina non sterilizzata che comincia improvvisamente a grattare la cuccia senza averlo mai fatto prima, chiedetevi se non abbia avuto qualche imprevisto incontro galante all’ultimo calore, perché questo è uno dei primi segnali di gravidanza in atto. Se invece siete sicurissimi che non possa essere incinta, potrebbe anche trattarsi di una gravidanza isterica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



0 commenti presenti

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui