Scuola, oltre 700mila domande di supplenza: sito del Ministero in tilt

Scuola, oltre 700mila domande di supplenza: sito del Ministero in tilt

Centinaia di migliaia di richieste, e sito del Ministero fuori uso, con i precari sull’orlo di una vera e propria crisi di nervi. È quello che sta succedendo nel mondo della scuola, con migliaia di potenziali supplenti che tentano di inserire la loro scelta sulle scuole in cui svolgere supplenze nel prossimo triennio (fino al 2019), ma il sistema è inceppato.



“Stiamo pressando il ministero dell’Istruzione perché slitti il termine per la compilazione del modello B, quello che consente di scegliere le scuole”, ha detto a Repubblica Lena Gissi, a capo della Cisl Scuola. Un’operazione che richiederebbe qualche minuto sta invece comportando tante difficoltà ai precari, con il sito che dice “sistema non disponibile, riprovare più tardi”, per ore e ore. Colpa dell’enorme numero di accessi contemporanei, centinaia di migliaia (si parla di 700mila e oltre), che mandano in default il sistema, e di conseguenza anche gli stessi aspiranti supplenti. Il cui futuro prossimo dipende unicamente da questa domanda.
Martedì 18 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME