Migranti, Medici senza frontiere sospende le attività di soccorso con la nave Prudence

Migranti, Medici senza frontiere sospende le attività di soccorso con la nave Prudence

Medici senza frontiere sospende le attività di soccorso con la nave Prudence. Una sospensione «temporanea» dell'attività davanti alla Libia. Lo comunica l'organizzazione non governativa sottolineando che la decisione è stata presa in seguito alla scelta della Libia di istituire una zona di ricerca e soccorso (spesso abbreviata con l'acronimo SAR), «limitando l'accesso delle ong in acque internazionali» e ad un «rischio sicurezza», «dovuto a minacce della guardia costiera libica».

Sarà dunque fermata la nave Prudence, mentre «l'équipe medica di Msf continuerà a fornire supporto a bordo della nave Aquarius di Sos Mediterranee».
Sabato 12 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME