Come trovare l'isola che non c'è

Come trovare l'isola che non c'è

Il libro di questa settimana s'intitola «Canile 3.0: cani, persone, società», dell'educatore cinofilo, formatore, scrittore e divulgatore Luca Spennacchio.
L'autore dopo una vita trascorsa nei canili, prima come volontario, poi come educatore, infine come formatore decide di progettare su carta il canile che non c'è: un modello ideale, ma assolutamente fattibile, che mette il benessere del cane e il reinserimento in nuclei sociali al centro di tutto, e si propone non più come discarica degli indesiderabili ma come motore di un cambiamento culturale e sociale che possa comunque ridare al cane tutta la dignità che merita.
In parte manuale, in parte memoria autobiografica, in parte riflessione filosofica sul cane, questo libro ci prende per mano in un viaggio attraverso la realtà del canile, ma soprattutto all'interno della più stretta relazione tra l'uomo e un animale altro e, infine , nella mente stessa del nostro partner più antico: il cane. Un libro intenso, pratico ma anche veramente piacevole da leggere. Buona lettura! (A.Ben.)
riproduzione riservata ®

Martedì 18 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME