Berenguer al Toro, Napoli beffato

Marco Lobasso
ROMA - Il Torino vince un braccio di ferro inaspettato. Un colpo a sorpresa, contro ogni pronostico: preso Alex Berenguer dall'Osasuna, strappato al Napoli, quando sembrava ormai cosa fatta per lo spagnolo in azzurro. «Ho ricevuto un'offerta che non potevo rifiutare, ci sono treni che passano solo una volta nella vita e bisogna prenderli». ha detto a caldo il giocatore. Arriva in Italia il 22enne esterno iberico, ma non al Napoli quindi, destinazione che sembrava la più probabile, visto il forte interessamento e i ripetuti assalti del club di De Laurentiis. All'Osasuna andranno 5.5 milioni di euro, più uno di bonus a seconda dei risultati ottenuti dal Toro in stagione. Il club di Pamplona ha fissato anche una malus curioso, il primo della nuova stagione: 1.5 milioni do penale per un eventuale trasferimento futuro all'Athletic Bilbao, club nemico giurato dell'Osasuna, appena retrocesso dalla Liga.
Mihajlovic potrà quindi beneficiare di un giocatore particolarmente duttile che per natura ha caratteristiche offensive, ma che garantisce qualità anche in fase difensiva. Quello in Spagna del ds granata Gianluca Petrachi è stato un vero e proprio blitz, quando ormai il passaggio di Berenguer al Napoli sembrava cosa fatta. Anche l'Osasuna ha parole buone: «La proposta del Toro è stata la migliore per noi. L'abbiamo presa al volo senza più indugi». ha spiegato il ds dei baschi, Braulio Vazquez.
E il Napoli? Adesso il club dovrà accontentare Sarri in altro modo. Berenguer rappresentava un profilo perfetto per il tecnico toscano, giovanissimo, ancora da plasmare e tanta forza fisica da incanalare negli schemi vincenti dell'allenatore.
riproduzione riservata ®

Martedì 18 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME