Olimpia, chance per Gentile

Olimpia, chance per Gentile

Fabrizio Ponciroli
MILANO - La nuova Olimpia comincia a prendere forma. Simone Pianigiani, dopo aver regalato il titolo nazionale all'Hapoel Gerusalemme, ha informato il club di avere altre priorità. Manca ancora l'ufficialità ma, di fatto, il coach è atteso, a braccia aperte, a Milano, tanto che si vocifera della sua presentazione ufficiale, quale nuovo allenatore dell'EA7, prima di fine mese. Intanto la società biancorossa si sta concentrando sul reparto lunghi. Dopo Amath M'Baye (accordo trovato da tempo), trattativa avanzata con Patric Young, in uscita dall'Olympiacos.
Il centro americano, 25 anni, piace molto. C'è solo da valutare la sua condizione fisica (postumi rottura del crociato). Dovrebbe restare anche Taleb Tarczewski, prospetto di grande interesse. Il popolo biancorosso spinge anche per la permanenza di Bruno Cerella (classe 1986), idolo del Forum, mentre c'è da risolvere la questione Alessandro Gentile. L'ex capitano ha ancora un anno di contratto con l'Olimpia. Coach Ettore Messina vuole parlargli prima degli Europei per capire cosa fare, esattamente quello che, probabilmente, farà Simone Pianigiani. Il neo coach milanese potrebbe anche tentare di recuperarlo e concedergli una nuova chance a Milano.

Martedì 20 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME