Conte furioso, il regalo è Aguero

Conte furioso, il regalo è Aguero

MILANO - Sergio Aguero per rafforzare il Chelsea in vista della Premier e della Champions League e, soprattutto, per placare la fame di grandi nomi di Antonio Conte. Dall'Inghilterra arrivano conferme: l'operazione si può fare, visto che Pep Guardiola non si opporrebbe alla cessione del Kun, anche a un'avversaria diretta in patria e potenzialmente anche in campo internazionale.
In uscita dai Blues c'è Diego Costa, che tramite il compagno di squadra Cesc Fabregas ha mandato un «abbraccio» a Conte, postando un video in cui appare vestito con la casacca dell'Atletico Madrid durante una festa in Brasile. Abbraccio ovviamente sarcastico, visto che con l'ex ct azzurro la rottura è piena. La Lazio ha fatto svolgere le visite mediche a Lucas Leiva, centrocampista brasiliano proveniente dal Liverpool ed erede designato di Lucas Biglia. Oggi l'arrivo per i primi allenamenti nel ritiro di Auronzo di Cadore. I biancocelesti sono anche vicini all'accordo triennale con Davide Di Gennaro. La Fiorentina ha preso a titolo definitivo il centrale bulgaro dello Slavia Sofia Petko Hristov, classe 1999 e l'esterno norvegese Rafik Zekhnini, dall'Odds Ballklubb, per una cifra attorno agli 1,8 milioni di euro. Il 19enne calciatore ha firmato con i viola sino al 2022.
Il difensore Gian Filippo Felicioli è del Verona, in prestito biennale dal Milan. Il cileno Mauricio Isla andrà dal Cagliari ai turchi del Fenerbahce. Nuova avventura per Massimo Maccarone, agli australiani del Brisbane Roar. Poi c'è un originale metodo per trovare lavoro. Cristian Zaccardo, 35 anni, campione del mondo nel 2006 con l'Italia in Germania, ha pubblicato un annuncio su Linkedin, un social usato principalmente per lo sviluppo di contatti professionali. «Ho rescisso il contratto che mi legava al Vicenza fino a giugno 2018... attualmente sono un calciatore svincolato... sto ancora bene fisicamente potrei giocare ancora 2 anni a livelli alti... chi mi prenderà secondo me farà un affare... calciatore serio professionale e forte», ha scritto l'ex difensore di Palermo e Milan.(M.Sar.)

Martedì 18 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME