Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Sabato 19 Aprile 2014 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS
FLASH NEWS

'DIVA E DONNA': "LA MINETTI SI DÀ AL PORNO, ADDIO POLITICA". IL PD ATTACCA: SI DIMETTA

| COMMENTA
Nicole Minetti girerà un porno

Mercoledì 13 Giugno 2012

MILANO - Nicole Minetti come Sara Tommasi? Secondo quanto racconta il settimanale Diva e Donna, la consigliera della regione Lombardia, starebbe pensando a girare un film porno, accettando un'offerta economica "molto allettante". Non è un bel momento per l'ex igienista dentale di Berlusconi, travolta dagli scandali arcoriani e poco ascoltata dai suoi compagni del Pdl. La Minetti come racconta "Diva e Donna" nella rubrica "sussurri tra divi", si sarebbe sfogata così: «Basta, mi attaccano tutti anche all'interno del Pdl: nessuno mi difende. Dalla politica ho avuto solo problemi. Adesso mi hanno offerto di girare un film porno e voglio accettare». Non è chiaro se ci sarà un seguito, anche se la vicenda fa subito pensare ad un'altra ragazza, coinvolta nei festini di Arcore, Sara Tommasi, che ha da poco annunciato di aver girato un film hard.   IL PD LOMBARDO: "SI DIMETTA" Nicole Minetti starebbe pensando di accettare l'offerta di girare un film hard: è bastata questa indiscrezione su Diva & Donna per scatenare le richieste di dimissioni della consigliera regionale che è indagata per favoreggiamento della prostituzione minorile nel processo Ruby. A chiedere a lei (e a Roberto Formigoni che l'ha inserita nel suo listino) di lasciare la Regione è la vicepresidente del Consiglio lombardo, Sara Valmaggi (Pd). «La rivelazione - ha scritto in un comunicato - è agghiacciante. Nicole Minetti, che fa formalmente parte del gruppo di lavoro impegnato da mesi nella stesura di una legge contro la violenza sulle donne non vi ha quasi mai partecipato. L'argomento non la interessa, preferisce dedicarsi all'hard. Faccia quello che preferisce, ma si dimetta dal Consiglio regionale e restituisca dignità dell'istituzione. Con lei si dimetta colui che l'ha voluta nel proprio listino, Formigoni. I lombardi non meritano un simile scempio dell'istituzione Regione». Dal canto suo, Nicole Minetti non ha rilasciato nessuna dichiarazione.  
.




DIVENTA FAN DI LEGGO