Divieto di sosta e multe per il set, ma nell'area niente riprese: residenti furiosi
di Lorena Loiacono

Divieto di sosta e multe per il set, ma nell'area niente riprese: residenti furiosi

Quando arriva il cinema, il resto si scansa. Anzi viene proprio portato via di peso, praticamente rimosso o, peggio, si viene svegliati in piena notte. Con il cuore in gola. Accade anche questo a Roma, che per le riprese di una fiction televisiva i residenti di Piazza Monte Baldo a Montesacro vengano svegliati alle 3.40 di notte, direttamente al citofono di casa, per spostare l'auto parcheggiata in divieto di sosta. 

Il divieto è lì per consentire le riprese della fiction di Rai Uno E' arrivata la felicità ma non sempre rispettato dai residenti visto che, su 20 giorni di divieto, il ciak si fa sì e no due volte. «Ci tolgono il parcheggio e poi tuonano all'edicola poco più in là - non si vede nessuno della troupe». E i disagi, agli occhi dei residenti, appaiono inutili. Ieri notte, ad esempio, i residenti sono stati buttati giù dal letto dai vigili urbani che alle 3,40 hanno chiesto di spostare le auto. Per evitare la rimozione (portata via anche l'utilitaria di un disabile), certo, ma la multa per divieto di sosta è stata fatta comunque. 

«Tanto valeva rimuovere l'auto spiegano dalla piazza mia moglie ancora trema: abbiamo due figli giovani e l'arrivo di un agente in divisa, a quell'ora, ti fa ghiacciare il sangue». Un gran frastuono, quindi, che si è risolto con un niente di fatto: le auto spostate alle 4 di notte sarebbero potute restare lì fino al mattino seguente visto che, comunque, non si è visto nessuno. Né un attore, né una cinepresa né un operatore. L'area è stata usata solo come parcheggio per la troupe.

L'autorizzazione alle riprese all'occupazione dell'area arrivano dal Campidoglio e i vigili urbani, dal canto loro, non possono che verificare la regolarità dei permessi. Anche il Municipio 3, su piazza Sempione a due passi da piazza Monte Baldo, prende atto e assicura: «Mi auguro spiega la presidente Roberta Capoccioni - che i disagi momentanei vengano meglio tollerati in virtù del ritorno d'immagine dei nostri quartieri. Io, di mio, ovviamente garantisco il controllo e mi adopererò per limitare al massimo i problemi ed i tempi necessari per le riprese».
Martedì 20 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-06-20 11:54:02
He si tanto in quella zona trovare il parcheggio è "facilissimo" ce mancava la Rai! Sempre peggio complimenti a tutti!!!
DALLA HOME