Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Sabato 3 Dicembre 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Bimba disabile a rischio sfratto, Mazzillo assicura: “Maria Noemi rimarrà a casa sua”

COMMENTA
Bimba disabile a rischio sfratto, Mazzillo assicura: “Maria Noemi rimarrà a casa sua”

Mercoledì 30 Novembre 2016, 11:43

di Lorena Loiacono
Deve arrivare a giorni la sospensiva per lo sfratto, ricevuto dalla famiglia della piccola Maria Noemi Mariani. L’assessore capitolino al bilancio ha assicurato: «Vogliamo che la bambina resti dove è cresciuta». Un primo passo verso la soluzione di un terribile incartamento burocratico che sta tenendo sotto scacco i genitori della bambina di 11 anni, invalida al 100% dalla nascita per un errore medico in sala parto, e altre 287 famiglie. Quelle che, avendo avuto l’assegnazione di una casa dell’Ater da due impiegati comunali poi condannati, devono lasciare l’abitazione perché oggi, dopo tanti anni, risultano irregolari.  Ed è questo il caso del papà e della mamma di Maria Noemi, Emmanuel e Giovanna, assegnatari dal 2006 e sempre regolari con i pagamenti. Ma ieri mattina, prima del sit-in in Campidoglio organizzato per il pomeriggio dal Comitato per Maria Noemi in difesa tutte le famiglie fragili di Roma, l’assessore al bilancio Andrea Mazzillo ha voluto incontrare il papà della piccola per un caffè. «Vogliamo che Maria Noemi continui a vivere nella casa in cui è cresciuta – ha assicurato - e stiamo lavorando per renderlo possibile. Un’eventuale sospensione degli sfratti ci darebbe la possibilità di studiare tutte le soluzioni che consentano a Maria Noemi di restare nella casa dove attualmente vive, per garantirle la continuità dell’assistenza sanitaria che verrebbe penalizzata da un suo trasferimento e di esaminare uno per uno i vari casi per valutare i requisiti di ciascun assegnatario».  Per rispondere ai casi di emergenza abitativa, il Comune sta procedendo all’acquisizione degli immobili sequestrati alle mafie dal Tribunale penale di Roma. E intanto l’amministrazione ha avanzato una richiesta di parere all’avvocatura capitolina per riconsiderare le procedure di sfratto già avviate, emesse dagli uffici del Campidoglio. Nel pomeriggio Emmanuel Mariani, durante il sit-in, è salito in Campidoglio ed ha nuovamente incontrato Mazzillo: «L’assessore è stato molto disponibile, ora però aspettiamo che arrivi la sospensiva dello sfratto. Sono fiducioso ma, finché non finisce questa storia, non riesco a sentirmi tranquillo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



0 commenti presenti

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui