Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Lunedì 29 Maggio 2017 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Banca Etruria, D'Alema: "Se Boschi ha fatto pressioni, si dimetta"

COMMENTA
Banca Etruria, D'Alema: "Se Boschi ha fatto pressioni, si dimetta"

Sabato 20 Maggio 2017, 11:06

«Se venisse confermato che in quanto esponente del governo ha fatto pressioni o ha incoraggiato Unicredit a farsi carico della Banca dell'Etruria, dato l'evidente conflitto di interessi, direi di sì, mi pare abbastanza clamoroso, no?». Così Massimo D' Alema, a margine dell'assemblea di Mdp a Milano, ha risposto a chi gli chiedeva se a suo parere il sottosegretario Maria Elena Boschi si dovrebbe dimettere.  D'Alema ha poi parlato dell'ipotesi larghe intese dopo il voto: «Non lo so, non sappiamo neanche quale sarà la legge elettorale. Ma a me sembra che una certa intesa fra Renzi e Berlusconi ci sia sempre stata. E sostanzialmente questa intesa è ancora operativa, a volte in modo sotterraneo a volte in modo aperto». Secondo l'ex premier, l'«intesa» fra i leader di Pd e FI «sostanzialmente ha caratterizzato tutta la politica renziana fin da quando Renzi andò a trovare Berlusconi ad Arcore».  In merito al testo proposto dal Pd sulla legge elettorale, per D'Alema «permette il massimo dell'arbitrarietà e del trasformismo». Interpellato al suo arrivo all'assemblea di Mdp a Milano, l'ex premier ha sostenuto di pensarla «come Bersani: è una proposta molto confusa e anche rischiosa», criticando in particolare l'elasticità delle coalizioni. «Una cosa molto diversa dalla legge Mattarella - ha osservato D' Alema - che aveva consentito la nascita dell'Ulivo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti