Seguici su Facebook Seguici su Facebook     Domenica 31 Luglio 2016 | | Oroscopo |
TRENDING TOPICS

Spaccate notturne in negozi e banche: presa la banda dei nomadi Sinti -Foto

FOTO | 3 COMMENTI
Spaccate notturne in negozi e banche: presa la banda dei nomadi Sinti -Foto
Spaccate notturne della banda sinti (Newpress)

Mercoledì 23 Marzo 2016, 14:23

I Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno dato esecuzione stamani a 10 provvedimenti cautelari, emessi nei confronti di altrettanti pregiudicati, tutti italiani, di etnia sinti, dal gip del Tribunale di Busto Arsizio (VA). Gli arrestati, spiega i carabinieri, sono ritenuti responsabili, in concorso, di decine di «colpi», commessi a partire dall'estate del 2015, in danno di esercizi commerciali e istituti di credito, tra la Lombardia ed il Piemonte.
 
  Gli investigatori dell'Arma hanno documentato le loro responsabilità nell'ambito di veri e propri raid condotti «con estrema spregiudicatezza». Il gruppo criminale si era specializzato nella «spaccata», con vetture utilizzate come arieti per penetrare all'interno degli obiettivi, e nel saccheggio degli sportelli bancomat, che venivano letteralmente distrutti, procurando ingentissimi danni alle strutture vandalizzate. Nel corso delle indagini, i Carabinieri hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, altre 7 persone e ricostruito, dettagliatamente, i circuiti relazionali e i movimenti dei membri della banda. Le persone colpite dal provvedimento restrittivo sono state rintracciate e bloccate all'interno di vari insediamenti lombardi e piemontesi, dove si nascondevano, dormendo ogni notte in un posto diverso, così da impedire la loro localizzazione.
Le spaccate, portate a termine utilizzando carri attrezzi e auto come ariete per sfondare le vetrine vedevano i malviventi agire in pochi minuti e distruggere casse e bancomat per prendere il denaro, procurando anche ingenti danni alle strutture.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


DIVENTA FAN DI LEGGO



3 commenti presenti
finiamola di ospitare gentaglia
Commento inviato il 2016-03-24 11:12:45 da makio
E c'è qualcuno che li considera una categoria vessata.....
Commento inviato il 2016-03-24 10:26:02 da Max Cipollino
TANTA FATICA SPRECATA adesso troveranno tipo la giudice di padova che li libererà tutti in tempo zero,e in bocca al lupo alle forze dell'ordine che dovranno pure pagare il disagio creato a questi delinquernti
Commento inviato il 2016-03-23 15:50:42 da Pierdamiano Savioli

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.


Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui