Chiude il campo rom di via Idro: i nomadi bruciano tutto per vendetta -Foto

Chiude il campo rom di via Idro: i nomadi bruciano tutto per vendetta -Foto

Ultimo giorno di vita agitato al campo nomadi di via Idro. Alcuni rom hanno bruciato a più riprese baracche, auto e moto. Sul posto sono dovuti intervenire parecchi mezzi dei vigili del fuoco per domare le fiamme: la colonna di fumo è rimasta visibile per parecchio tempo in cielo. 
 

E non è escluso che i roghi possano ripetersi. Alcuni residenti del campo rom ha infatti promesso di bruciare tutto prima della chiusura definitiva.
Secondo l’ultimo censimento del Comune, nell’insediamento vivrebbero stabilmente 25 famiglie, per un totale di circa 98 persone, alle quali si sommano 20-25 non stanziali. La maggior parte, 83 persone, hanno accettato di trasferirsi nei centri messi a disposizione dall’amministrazione. Quattordici, che risultano abitanti regolari del campo, sarebbero ancora sul posto, assieme a un’altra quindicina non stanziali con i quali proseguono le trattative
Lunedì 14 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 17:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME