Fornaio 35enne si getta in acqua
e salva donna che tentava suicidio

Fornaio 35enne si getta in acqua
e salva donna che tentava suicidio

VENEZIA - Un fornaio 35enne, Silvano Secchi,  si è gettato nelle acque gelide del rio dell'Arsenale per salvare una donna 54enne, veneziana, che galleggiava a corpo morto in acqua in rio della Tana nei pressi dell'Arsenale, per un evidente tentativo di suicidio.

L'episodio è avvenuto alle 6.30 di mattina quando l'uomo si stava recando a consegnare il pane con il suo carretto. Ad un certo punto è stato richiamato dalle urla di un passante che avvisava di una persona in acqua. Prontamente Secchi si è gettato in acqua riuscendo a trarre in salvo la donna. Ora la 54enne si trova ricoverata nel reparto di Medicina dell'ospedale Civile di Venezia. «Ho solo fatto il mio dovere - ha detto Secchi - Se la donna è ancora in ospedale credo che andrò a salutarla». 
Sabato 12 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 13-03-2016 14:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME